Volkswagen, svolta elettrica con Enel

01 set 2021

Due colossi di energia ed automotive insieme per realizzare, possedere e gestire oltre tremila punti di ricarica ad alta potenza (fino a 350 kW ciascuno) in Italia. Enel X, la business line del Gruppo Enel dedicata alle soluzioni energetiche avanzate, e Volkswagen Group, produttore tedesco di auto leader di mercato, hanno firmato un accordo finalizzato alla costituzione di una joint venture, per accelerare la diffusione dei veicoli elettrici nel Belpaese. Nelle prossime settimane si saprà chi sarà alla guida della nuova società e dove sarà basata la sede.
Il perfezionamento dell'operazione attende ora l’autorizzazione amministrativa riguardante la procedura di golden power della presidenza del Consiglio dei ministri italiano e i nulla osta delle autorità Antitrust.
La joint venture opererà come operatore dei punti di ricarica (charging point operator, ndr) da realizzare tra il 2021 e il 2025, concentrandosi soprattutto sui centri urbani, sulle tratte più utilizzate dai pendolari e sulle principali strade extraurbane. Il primo obiettivo sarà di incrementare l'adozione di veicoli elettrici tra gli automobilisti di città, che non dispongono di parcheggi privati. Questi ultimi potranno quindi ricaricare in soli 20 minuti mezzi di medie dimensioni come la Volkswagen ID.3 ai nuivi impianti. L’iniziativa si propone anche di agevolare i pendolari che percorrono distanze considerevoli e ora non trovano sempre punti di ricarica a disposizione.
I conducenti di veicoli elettrici di qualsiasi produttore potranno accedere alla rete ad alta potenza, che sarà anche interoperabile a favore dei vari fornitori di servizi per la mobilità elettrica. Inoltre, Enel X supporterà la joint venture con contratti di servizio, mettendo a disposizione la sua tecnologia e la sua esperienza nella fase di avvio.
Gruppo Enel e Volkswagen stanno già collaborando a livello europeo insieme ad altre 11 aziende per azzerare le emissioni di anidride carbonica nell’ambito del programma European ceo alliance. «Condividiamo con Volkswagen una visione comune sull'elettrificazione globale dei trasporti e la transizione energetica», commenta Francesco Venturini, ceo di Enel X. «La joint venture con Enel X installerà i punti di ricarica ad alta potenza in circa 700 località. Questo è un grande passo per l'e-Mobility in Italia. In Europa entro il 2025, le iniziative di Volkswagen forniranno 18mila punti di ricarica ad alta potenza», conclude Thomas Schmall, consigliere di amministrazione di Volkswagen AG (per la Tecnologia) e ceo di Volkswagen Group Components.
I primi mattoni della collaborazione tra i due player di energia ed automotive erano stati posati già nel mese di marzo scorso, quando Enel X ha inaugurato a Roma, in collaborazione con Volkswagen Group Italia, la branch italiana della multinazionale con sede a Verona, Enel X Store ed insieme la prima area cittadina della capitale per la ricarica ultrafast dei veicoli elettrici.

In collaborazione con